MOSTRE FOTOGRAFICHE

Negli ultimi anni, essendo troppo impegnata con la direzione dell'associazione fotografica CUNEOFOTOGRAFIA APS, partecipo solo alle collettive del circolo.

Namibia Wildlife

BORGO PHOTO FESTIVAL
PHOTOMENTON

Namibia Wildlife L'arte di raccontare il viaggio: spazi, figure umane e animali incontrati in Namibia
7ème FESTIVAL PHOTOGRAPHIQUE PHOTOMENTON 19-27 NOV 2011
Palais de l'Europe
BORGO PHOTO FESTIVAL 2011 dal 9 al 17 luglio 2011
Palazzo Bertello Via Vittorio Veneto 19 - Borgo San Dalmazzo (Cuneo)

Visita la mostra virtuale

 

About Scotland


About Scotland Immagini delicate che raccontano paesaggi e luci scozzesi. Castelli che hanno ospitato set cinematografici e lande sconfinate battute dal vento freddo del nord.
Bookstore L’Ippogrifo libreria storica di Cuneo Corso Nizza 1 dal primo ottobre 2010

Visita la mostra virtuale

 

Magic World


Magic World “In un mondo che… non ci vuole più… il mio canto libero…” con queste parole, prese in prestito dalla canzone di Lucio Battisti, Grazia Bertano presenta la mostra “Magic World” dal 18 dicembre al Caffè Côni Veja.
Le fotografie hanno un comune denominatore, sono tutte immagini che ritraggono luoghi della terra, apparentemente incontaminati.
Luoghi deserti e insoliti, affascinanti e tormentati. “L’idea di mettere in mostra queste immagini mi è venuta quando mi sono resa conto che nel mio girovagare avevo raccolto una grande quantità di immagini che non ritraevano persone o costruzioni ma semplicemente paesaggi spettacolari, senza nessuna presenza umana. Boschi incantati nei quali sembra di scorgere i folletti dietro ai tronchi coperti di muschio, spiagge deserte sotto nuvole color piombo, alberi scheletrici che tendono i loro rami al cielo come per una muta richiesta di aiuto, grandi ghiacciai ed isole alla fine del mondo.
Luoghi, lontani e vicini, luoghi magici, ricchi di fascino e di colori che aprono la mente per introdurre il visitatore nei paesaggi delle fiabe.
Grandi “meraviglie” che resistono nonostante le violenze quotidiane che infliggiamo al nostro pianeta, in attesa che i grandi della terra prendano seri provvedimenti per evitare che il “mondo magico” diventi solo un ricordo sbiadito... come una vecchia fotografia.
La mostra di Grazia Bertano è una passeggiata nel mondo reale, fotografato senza filtri, né ritocchi. Ogni immagine è la testimonianza diretta di ciò che ha visto la globetrotter.

La mostra è stata allestita in collaborazione con CuneoFotografia presso il Caffè Côni Veja di Cuneo, in Via Roma 43 dal 18 dicembre al 28 febbraio 2010 con gli orari di apertura del locale.

Visita la mostra virtuale

 

Around the World


Around the World Le immagini sono le sensazioni comunicate con le fotografie di un viaggio.
La fine del mondo è Capo Horn, mitica frontiera dell’avventura.
Le emozioni dei luoghi sono gli attimi fissati nella percezione di tutto quanto si scopre, prima di arrivare a quella fine.
Fotografie come racconto: la maestosità della natura nel parco antartico, la montagna che si innalza nel cielo come torre, la tensione delle guglie nell’immenso ghiacciaio che si frantuma nel lago.
Non solo Patagonia ma anche altri paesi significanti: Indocina e Africa Nera con lo stesso filo conduttore: l’avventura del viaggio.
Ancora fotografie come narrazione: il Laos visto non come territorio ma come stato d’animo, la Cambogia avvolta dal mistero dei maestosi templi di Angkor, il Mali con il grande fiume Niger e i Dogon, ultimi discendenti del popolo delle stelle.

La mostra è stata allestita in collaborazione con CuneoFotografia presso il Caffè Côni Veja di Cuneo, in Via Roma 43 dal 2 settembre al 13 ottobre 2008.

Nel ristorante il Tucano di Peveragno dal 27 gennaio al 16 marzo 2009 http://www.il-tucano.it/

Climbing Festival di Chiusa Pesio dal 18 al 21 giugno 2009

Visita la mostra virtuale

MOSTRE ONLINE

 

 

....luoghi della terra apparentemente incontaminati: deserti e....insoliti, affascinanti e tormentati....Meraviglie che resistono nonostante le violenze quotidiane che infliggiamo al nostro pianeta, in attesa che i grandi della terra prendano seri provvedimenti per evitare che il “mondo magico” diventi solo un ricordo sbiadito... come una vecchia fotografia.

 

 

 In autunno sono stata a New York, ho visto Central Park in una luce eccezionale con gli alberi rossi e gialli illuminati dalla luce autunnale, il tramonto sull'Hudson River  dall' Empire State Building, Down Town, i grattacieli del Financial District immersi nella nebbia autunnale e tanti angoli noti o quasi sconosciuti che mi ricordavano in ogni istante che stavo visitando una delle più incredibili città della terra.
New York è unica, ha fatto da sfondo a centinaia di film!
I grattacieli, il traffico, le sirene ed i vapori che escono dal pavimento sono lì per ricordarti che sei a New York!

 

 

 

Gli abitanti della Cambogia sono i diretti discendenti dei Khmer che hanno costruito i templi del sito di Angkor.
Visitando il Laos e la Cambogia colpisce la gentilezza , la pulizia e l’eleganza dei popoli che vi abitano. Riesce facile immaginare che tali popolazioni, in tempi remoti, abbiano costruito le meraviglie che ancora oggi si possono ammirare nel sud del Laos e nella Cambogia occidentale.
Il tempio di Angkor Wat è il più grande tempio religioso del mondo, il Bayon con le sue 54 guglie ornate da 216 giganteschi volti di Avalokiteshvara intimorisce il viaggiatore, il Ta Prohm affascina per le grandi radici che lo ricoprono trasformando il visitatore in un esploratore del secolo scorso.
A tutto ciò vanno aggiunti  i sensazionali tramonti sul Mekong, i giovani monaci che vivono nei piccoli e grandi monasteri, i bambini che ti seguono con lo sguardo senza chiedere nulla e le anziane monache all’ingresso dei templi.
Immagini e sensazioni che rendono quei luoghi indimenticabili.